TheWiners Spedizione in tutta Italia CONSEGNA IN 48 ORE!
SPEDIZIONI GRATUITE
DA 6 BOTTIGLIE O DA 100€ DI SPESA
  

Barolo DOCG - Brezza


Denominazione: ROSSO DOCG
Vitigno: Nebbiolo 100%
Regione: Piemonte
Gradazione Alcolica: 14.5 %
Tipo Bottiglia: 0.750 l
 
Note particolari: affinato per due anni in grande botte di rovere di slavonia da 15 e 30 hl mai nuove e un anno in bottiglia.
Vino biologico certificato
 



33,00 €  26,50 €


  

Periodo di consumo ideale:pur essendo un Barolo di struttura inferiore è di solito molto espressivo all’olfatto e di ottima eleganza anche nella giovinezza.
Temp. Di servizio: 18°C
Abbinamento Gastronomico: formaggi, selvaggina e carni rosse. Consigliato con capretto al forno.
Caratteristiche:  colore granato. All’olfatto note di rosa selvatica e viola mammola appassite, scorza di arancia candita, frutta rossa e nera matura, goudron e note minerali dalle sensazioni fumè. In bocca setoso, pieno, con spiccata freschezza, nerbo e tannini fini. Finale persistente con note balsamiche.
Vinificazione: il sistema di vinificazione è quello riservato alle grandi sottozone di proprietà della famiglia con macerazioni più brevi. Secondo Giovan Battista Croce (1606), il nome Nebbiolo deriverebbe dalla trasposizione dell’aggettivo “nobile”; per questa ragione amiamo affinare i nostri Barolo in grandi botti di rovere di Slavonia da 1500 a 3000 lt., (con le doghe piegate a fuoco ma non tostate) e mai nuove (i primi anni vengono utilizzate per la Barbera).
Riteniamo infatti il Nebbiolo una varietà nobile che sviluppa la potenza in maniera elegante.
Caratteristiche morfologiche del terreno
Le caratteristiche geologiche che maggiormente caratterizzano questo vigneto sono le Proviene da vigneti ubicati nei comuni di Barolo, Monforte d’Alba e Novello: rappresenta la parte sud-ovest della zona di produzione. Questo è il Barolo che si è sempre prodotto sino agli inizi degli anni Settanta, periodo in cui ha poi cominciato a prendere piede la vinificazione per singolo vigneto. Esprime caratteristiche pedologiche e microclimatiche differenti che in questo vino ben si amalgamano. Viene affinato per due anni in grande botte e un anno in bottiglia.

Altre informazioni 
Ubicazione: comune di Barolo, Monforte d’Alba e Novello
Densità: 3.700 ceppi/ha
Produzione: ca.7.000 kg/ha
Anno d’impianto: 1991
0 %


Barolo DOCG - Brezza

Denominazione: ROSSO DOCG
Vitigno: Nebbiolo 100%
Regione: Piemonte
Gradazione Alcolica: 14.5 %
Tipo Bottiglia: 0.750 l
 
Note particolari: affinato per due anni in grande botte di rovere di slavonia da 15 e 30 hl mai nuove e un anno in bottiglia.
Vino biologico certificato
 


33,00 €  26,50 €



  


Periodo di consumo ideale:pur essendo un Barolo di struttura inferiore è di solito molto espressivo all’olfatto e di ottima eleganza anche nella giovinezza.
Temp. Di servizio: 18°C
Abbinamento Gastronomico: formaggi, selvaggina e carni rosse. Consigliato con capretto al forno.
Caratteristiche:  colore granato. All’olfatto note di rosa selvatica e viola mammola appassite, scorza di arancia candita, frutta rossa e nera matura, goudron e note minerali dalle sensazioni fumè. In bocca setoso, pieno, con spiccata freschezza, nerbo e tannini fini. Finale persistente con note balsamiche.
Vinificazione: il sistema di vinificazione è quello riservato alle grandi sottozone di proprietà della famiglia con macerazioni più brevi. Secondo Giovan Battista Croce (1606), il nome Nebbiolo deriverebbe dalla trasposizione dell’aggettivo “nobile”; per questa ragione amiamo affinare i nostri Barolo in grandi botti di rovere di Slavonia da 1500 a 3000 lt., (con le doghe piegate a fuoco ma non tostate) e mai nuove (i primi anni vengono utilizzate per la Barbera).
Riteniamo infatti il Nebbiolo una varietà nobile che sviluppa la potenza in maniera elegante.
Caratteristiche morfologiche del terreno
Le caratteristiche geologiche che maggiormente caratterizzano questo vigneto sono le Proviene da vigneti ubicati nei comuni di Barolo, Monforte d’Alba e Novello: rappresenta la parte sud-ovest della zona di produzione. Questo è il Barolo che si è sempre prodotto sino agli inizi degli anni Settanta, periodo in cui ha poi cominciato a prendere piede la vinificazione per singolo vigneto. Esprime caratteristiche pedologiche e microclimatiche differenti che in questo vino ben si amalgamano. Viene affinato per due anni in grande botte e un anno in bottiglia.

Altre informazioni 
Ubicazione: comune di Barolo, Monforte d’Alba e Novello
Densità: 3.700 ceppi/ha
Produzione: ca.7.000 kg/ha
Anno d’impianto: 1991
Brezza



L’Azienda Agricola Brezza, è proprietaria di vigneti in Barolo (CN – Piemonte) fin dal 1885. Prende il nome da Giacomo Brezza, che per primo insieme al padre Antonio, intorno al 1910, ha messo il vino in bottiglia. Famiglia storica di viticoltori di Barolo, a pochi passi dal centro, i Brezza gestiscono anche un ristorante e un albergo tra i più rinomati di Italia. In vigna ed in cantina, oggi è Enzo Brezza il custode della tradizione e suo messaggero.

Attualmente l’Azienda è condotta dalla quarta generazione in agricoltura biologica certificata.

La filosofia aziendale consiste nel produrre vini monovitigno curando al meglio il vigneto con opportune potature e accurati diradamenti. La cura meticolosa per le viti ha fatto sì che alcuni ceppi hanno raggiunto l’età di 70 anni. La vendemmia è fatta manualmente, l’affinamento dei vini che lo necessitano è tradizionale, in botte grande di rovere di slavonia con le doghe piegate a fuoco ma non tostate.

I vini affinati in legno non vengono né filtrati né chiarificati e da 10 anni l’Azienda ha adottato la chiusura di una porzione importante delle proprie bottiglie con un innovativo tappo in vetro, che fornisce, a suo giudizio, una maggiore garanzia nel rispetto delle caratteristiche tipiche dei suoi vini.
 
scopri la cantina ›
Created by GIGA Studio