TheWiners Spedizione in tutta Italia CONSEGNA IN 48 ORE!
SPEDIZIONI GRATUITE
DA 6 BOTTIGLIE O DA 100€ DI SPESA
  
THE WINERS / BLOG
Questo fine settimana beviamo a casa di Bianca!





  

Pranzo in famiglia, come di consueto abbiamo mangiato davvero di tutto ma si sa, c’è sempre spazio per il dolce, ed ecco che mio padre mette in tavola una bottiglia che ha ricevuto in regalo, probabilmente, da qualche vero intenditore...


Restiamo tutti piacevolmente stupiti e Davide impugna la bottiglia per leggere “cosa sta bevendo”: spuma densa e compatta, impatto floreale, poi la spuma si dissolve e incalzano note di cedro, miele di lavanda su un tappeto d’erba fresca…il sorso straordinario, elegantissimo.  Si sente la dolcezza tipica del Moscato ma viene ben nascosta da una decisa freschezza e una pungente sapidità…. 
 
“Gianni Doglia”… piccolo produttore, azienda a conduzione famigliare, 80.000 bottiglie all’anno, 8 ettari e mezzo di vigneti, tre generazioni da quando iniziò nonno “Genio” nel 1940… siamo a Castagnole delle Lanze, Asti. 
 
Scopriamo che non è un moscato qualsiasi, bensì uno nuovo, prima annata prodotta nel 2012, un vero e proprio cru in tiratura limitata, che deriva da un particolare appezzamento. 
Le uve del Moscato Casa di Bianca vengono raccolte in un terreno della proprietà Doglia, denominato “Casa di Bianca” perché nei tempi remoti, all’interno di un piccolo fabbricato nella vigna di Moscato viveva una Signora di nome Bianca. Da qui le origini storiche di questo straordinario vino, fatto di vigne di 40 anni.
 
Negli ultimi due anni il Moscato Casa di Bianca, è stato descritto nel 2015 da Bibenda come  “un vino sopra le righe, che incanta e stupisce, da bere in ogni occasione e non solo durante le “feste” perché è pura poesia e la poesia sta bene in ogni momento della vita.", e da Gambero Rosso “per definizione varietale e spiccata personalità un riferimento di eccellenza della tipologia” (2016, pag.96). 
 
Lunedì scorso l’ultima notizia: l’annata 2015 è stata premiata dall’AIS, Associazione Italiana Sommelier, con il massimo riconoscimento delle 4 viti. 
 
Non abbiamo fatto altro che riportare quante cose belle si dicono di quest’eccezionale vino Moscato, cos’altro aggiungere se non “provatelo”?
 
Created by GIGA Studio